Shim Sham FLASH

Hai perso lo stage del 25 oppure lo vuoi ripassare? Vuoi perfezionare lo stile? Vuoi prepararti per un grande Flash Mob? Ecco pronta una iniziativa per te!

Quando e dove

1 febbraio, dalle 15,00 alle 17,00 Palestra Icos, via Pirandello 4/A

Insegnante

Paola

Ogni ballerino di swing che si rispetti deve conoscere lo shim sham shimmy. Si balla almeno una volta nei locali e sempre nei raduni per strada.

Nel mondo esistono diverse versioni della routine. La versione tradizionale ballata nei locali ci è stata insegnata da Frankie Manning.

Le musiche su cui è ballata possono essere diverse:
Bar Rif Instrumental è l’originale di Leonard Reed, a più velocità, Tuxedo Junction o la famosa Tain’t What You Do, di Jimmy Lunceford

Lo schema dei passi:
Ci sono sei figure, ognuna prende 4 cori da otto bit. Si inizia sul numero 8! Le figure dall’1 al 4 si ripetono, fermandosi sui break. Dopo Shorty george si balla in libertà.

Per convenzione se qualcuno (il dj o un capogruppo) urla “Freeze” ci si deve bloccare, mentre alla chiamata “Slow motion” si deve rallentare!!
1: Right Shim Sham | Left Shim Sham | Right Shim Sham | SHIM SHAM BREAK
2: Crossover Right | Crossover Left | Crossover Right | Double Cross
3: Tack Annie | Tack Annie | Tack Annie | SHIM SHAM BREAK
4: Half Breaks | SHIM SHAM BREAK | Half Breaks | SHIM SHAM BREAK
5: Kick Boogie Back | Boogie Forward | Kick Bookie Back | Boogie Forward6: Jump Boogie Back | Shorty George | Jump Boogie Back | Shorty George

E per saperne di più leggi questo fantastico articolo tratto dal Blog Balli Anni Cinquanta.